Selezione dell'Hardware

Indice



Indicazioni di carattere generale

Una delle peculiarita' principali di ETIP e' quello di consentire l'acquisto di Hardware Off-the-shelf.
Usando ETIP il cliente puo' acquistare l'hardware (smartphone Android, accessori per smartphone, GpsTracker, PC Windows) dove preferisce, scegliendo tra una miriade di differenti prodotti presenti sul mercato.
In questa pagina si forniscono indicazioni utili per la scelta dei prodotti, fermo restando che e' il cliente a sceglierli e ad acquistarli in maniera del tutto autonoma ed indipendente.
Le informazioni relative ai prodotti di terze parti, nel seguito riportate, possono essere modificate dai costruttori senza alcun preavviso, pertanto si suggerisce di consultare i siti internet dei costruttori per ulteriori approfondimenti e verifiche.



Selezione Smartphone Android

L'app ETIP Android e' installabile su un qualsiasi smartphone con sistema operativo Android. L'unico prerequisito necessario e' che la versione del sistema operativo Android sia uguale o superiore alla 4.1.2 (detta anche Jelly Bean), ma trattandosi della versione di Android uscita nel 2012 solo smartphone molto vecchi possono essere equipaggiati con versioni precedenti.
Per quanto ETIP e' potenzialmente in grado di funzionare con qualsiasi Smartphone Android (dalla versione Android 4 in poi), non e' stato ovviamente testato con tutti gli Smartphone, essendocene una miriade sul mercato. Si suggerisce, prima di acquistare uno stesso modello di SmartPhone per tutti i dipendenti, di acquistarne uno solo ed effettuare i test di funzionamento.
Le schermate di ETIP sono ottimizzate per gli smartphone Android, pur tuttavia e' possibile utilizzare anche un tablet Android; in tal caso la grafica non sara' ottimizzata per le dimensione dello schermo di un tablet.
In questo paragrafo si illustrano alcuni modelli di smartphone Android corazzati, ad uso professionale, che sono stati testati con ETIP, ossia e' possibile utilizzare in ETIP i bottoni hardware messi a disposizione (PTT e SOS).


Ruggear
Il marchio Ruggear e' oramai presente sul mercato degli smartphone corazzati da molti anni, ed e' uno dei leader nella progettazione e produzione di telefoni corazzati. Il marchio progetta in Germania e produce in Cina, e mette a disposizione vari modelli corazzati ad uso professionale. I telefoni Ruggear sono certificati con ETIP. I modelli qui presentati sono tutti corazzati, certificati IP68 (resistenza agli urti e resistente all'acqua); alcuni sono dotati anche della certificazione "US military MIL-STD-810H". Maggiori dettagli sono disponibili presso il sito internet del produttore.
  • RG530 smartphone corazzato a standard militare con le seguenti principali caratteristiche: schermo da 4,5", batteria 3600 mAh, bottone hardware PTT ed SOS, Android 9.0 (Pie). Prezzo orientativo: 550 euro iva inclusa (fonte: Internet 2020)
  • RG655 e' l'entry level di questo marchio nel segmento dei telefoni corazzati, mantenendo un profilo meno rugged rispetto agli altri modelli della gamma, con le seguenti principali caratteristiche: schermo da 5,5", batteria 4200 mAh, bottone hardware PTT, Android 9.0 (Pie). Prezzo orientativo: 280 euro iva inclusa (fonte: Internet 2020)
  • RG725 smartphone corazzato a standard militare con le seguenti principali caratteristiche: schermo da 4", batteria 5000 mAh, bottone hardware PTT e SOS, Android 8.1 (Oreo). Prezzo orientativo: 350 euro iva inclusa (fonte: Internet 2020)
  • RG760 dispositivo Dual-Mode (Radio DMR/UHF/VHF e Smartphone Android), a standard militare, con le seguenti principali caratteristiche: schermo da 4,0", batteria 5600 mAh, bottone hardware PTT ed SOS, Android 7.1.2 (Nougat), Scanner industriale. Prezzo orientativo: 1.000 euro iva inclusa (fonte: Internet 2020)
RG530 RG655 RG725 RG760


CAT
Il marchio CAT, fondato in UK, appartiene al gruppo Bullitt, ed e' focalizzato nella progettazione e produzione di smartphone corazzati ad uso professionale. Il marchio progetta in UK e produce principalmente in Cina. I modelli qui presentati sono certificati con ETIP, sono tutti corazzati, certificati IP68 (resistenza agli urti e resistente all'acqua) e dotati anche della certificazione militare "US military MIL-STD-810H". Maggiori dettagli sono disponibili presso il sito internet del produttore.
  • S42 smartphone corazzato a standard militare con le seguenti principali caratteristiche: schermo da 5,5", batteria 4200 mAh, bottone hardware PTT, Android 10 . Prezzo orientativo: 250 euro iva inclusa (fonte: Internet 2020)
  • S62 Prosmartphone corazzato a standard militare che si distingue da altri modelli per la presenza di una camera termica ad alte prestazioni, con le seguenti principali caratteristiche: schermo da 5,7", batteria 4000 mAh, bottone hardware PTT, Android 10 . Prezzo orientativo: 600 euro iva inclusa (fonte: Internet 2020)
S42 S62 Pro


Zebra
Il marchio Zebra, prodotto negli USA, e' focalizzato nella progettazione e produzione di smartphone corazzati ad uso professionale, oltre che in altri prodotti ad uso professionale quali ad esempio stampanti mobili, scanner, tablet.
La linea degli smartphone corazzati nasce inizialmente con il marchio Symbol, rilevato poi da Motorola, che ha prodotto questi dispositivi per alcuni anni. Nel 2014 Motorola ha poi ceduto il ramo di azienda a Zebra.
Zebra offre servizi professionali di alta fascia, ed ha un ampia rete di vendita attraverso partner e rivenditori. I modelli qui presentati sono certificati con ETIP, sono tutti corazzati, certificati IP65/67 (resistenza agli urti e resistente all'acqua) e dotati anche della certificazione militare "US military MIL-STD-810G". Maggiori dettagli sono disponibili presso il sito internet del produttore.
ETIP e' una soluzione certificata Zebra, ossia testata sui suoi modelli e facente parte del programma 'Zebra Partner Connect' in qualita' di ISV; pertanto ETIP rientra nel portafoglio prodotti a disposizione della forza vendita di Zebra, sia diretta che indiretta (partner e rivenditori).


  • TC20 smartphone corazzato, IP65, a standard militare con le seguenti principali caratteristiche: schermo da 4,3", batteria 3000 mAh, bottone hardware PTT, Android 8.1 . Prezzo orientativo: 400 euro iva inclusa (fonte: Internet 2020)
  • TC21 smartphone corazzato, IP67, a standard militare con le seguenti principali caratteristiche: schermo da 5,0", batteria 3300 mAh, bottone hardware PTT, Android 10.0 . Prezzo orientativo: 500 euro iva inclusa (fonte: Internet 2020)
  • TC25 smartphone corazzato, IP65, a standard militare con le seguenti principali caratteristiche: schermo da 4,3", batteria 3000 mAh, bottone hardware PTT, Android 8.1 . Prezzo orientativo: 520 euro iva inclusa (fonte: Internet 2020)
  • TC26 smartphone corazzato, IP67, a standard militare con le seguenti principali caratteristiche: schermo da 5,0", batteria 3300 mAh, bottone hardware PTT, Android 10.0 . Prezzo orientativo: 520 euro iva inclusa (fonte: Internet 2020)
TC20 TC21 TC25 TC26




Selezione Accessori Smartphone

L'applicazione ETIP Android e' testata e certificata per funzionare con alcuni dispositivi Bluetooth con PTT, come ad esempio i dispositivi RSM (Remote Speaker Microphone). I Dispositivi RSM permettono di tenere lo smartphone riposto in una tasca ed utilizzare le funzionalita' principali relative alle chiamate di gruppo. Un RSM mette a disposizione un altoparlante in vivavoce, un microfono e dun bottone PTT.
L'applicazione ETIP Android e' testata e certificata per funzionare con alcuni dispositivi Bluetooth con PTT, come ad esempio i dispositivi RSM (Remote Speaker Microphone).
Attualmente ETIP certifica come compatibili i dispositivi Dellking (che hanno un ottimo rapporto qualita' prezzo). In particolare i due dispositivi certificati sono:
  • H3-B RSM di ottima qualita', resistente ed affidabile, bluetooth, carica USB, Batteria 1600 mAh. Prezzo orientativo: 80 euro iva inclusa (fonte: Internet 2020)
  • E0 Auricolare con PTT, bluetooth, carica USB. Prezzo orientativo: 30 euro iva inclusa (fonte: Internet 2020)
H3-B E0










Selezione GpsTracker

I GpsTracker sono piccoli dispositivi la cui funzione principale e' quella di inviare la posizione GPS utilizando la rete GSM come strumento di comunicazione. Tipicamente vengono installati sui veicoli in maniera nascosta (in modo tale da essere utili in caso di furto) e vengono alimentati attraverso la batteria a 12V del veicolo. Quasi tutti i modelli dispongono di batterie tampone per continuare a funzionare per un periodo qualora venisse disconnessa la batteria del veicolo.
A differenza degli altri elementi del sistema ETIP, il GpsTracker non ha un software ETIP da installare, e' un oggetto da acquistare e da configurare.
In questo paragrafo si dannno delle semplici indicazioni su quale tipo di GpsTracker acquistare.
. Naturalmente e' assolutamente possibile usare, nello stesso sistema ETIP, GpsTracker di diversi modelli; quindi il cliente non deve necessariamente avere un solo modello selezionato.
Alcuni modelli mettono a disposizione la funzionalita' di "Odometro Virtuale" (contachilometri), ossia sono in grado di restituire una lettura del contachilometri, senza essere realmente collegati all'odometro del veicolo, attraverso un algoritmo interno. Poiche' collegare un GpsTracker all'odometro del veicolo rappresenta un ulteriore costo, se non sono richiesti dal cliente requisiti di precisione particolare, questa funzionalita' puo' risultare molto utile.
Alcuni modelli mettono a disposizione la possibilita' di essere collegati a dispositivi esterni del veicolo, come ad esempio il TPMS (Tyre Pressure Monitoring System - sensori per rilevamento pressione penumatici), l'odometro, accensione del motore, ecc... .
La configurazione dei GpsTracker avviene spesso via SMS, ossia inviando degli appositi SMS al numero della SIM inserita nel GpsTracker. Alcuni modelli mettono a disposizione dei software che consentono di collegare al PC il GpsTracker per la prima configurazione, e poi di configurare tutti i GpsTracker simultaneamente. Questa funzionalita' puo' essere comoda quando occorre configurare una grande quantita' di dispositivi.

Tecnologie GSM
La maggior parte dei GpsTracker utilizzano la rete GSM 2G. Pur sembrando un sistema obsoleto (oggi ci accingiamo ad usare i sistemi 5G), in realta' il 2G e' assolutamente adatto alla trasmissione di piccole quantita' di dati come nel caso dei GpsTracker.
Chiunque si accinge ad acquistare un ingente quantita' di GpsTracker per equipaggiare la propria flotta di veicoli deve considerare i seguenti aspetti:
  • I GpsTracker 2G sono molto diffusi, economici ed affidabili. L'unico handicap che potrebbero non funzionare piu' tra qualche anno quando le reti 2G potrebbero essere dismesse. Inoltre la rete 2G, essendo a frequenza piu' bassa, garantisce una maggiore copertura anche in aree con basse densita' abitative.
  • I GpsTracker 3G sono da NON acquistare, in quanto la rete 3G e' gia' in via di dismissione in molti operatori mobili.
  • I GpsTracker LTE danno maggiore garanzia per il futuro, in quanto LTE sara' in vita per molti piu' anni della vita di un dispositivo GpsTracker. Di contro ad oggi sono piu' costosi.
Di seguito l'estratto di un articolo del 2019 di una rivista di settore inerentemente al futuro delle reti 2G e 3G in Italia.

In Italia, le reti 3G saranno spente dal 2020. Il 2G, invece, continuerebbe a essere supportato, in quanto utilizzato da dispositivi dell'internet delle cose.
Ora che il 5G e' pienamente lanciato nella diffusione in Italia, con tutti gli operatori coinvolti pronti a accendere le antenne in modo sempre piu' importante, la vecchia tecnologia 3G potrebbe essere arrivata al capolinea e prossima a spegnersi. Proprio nel 2020, dunque, si potrebbe dire addio a una tecnologia che in questo momento sarebbe anche poco conveniente a livello economico dato che continuare a mantenerla in vita comporterebbe un dispendio energetico e di risorse notevole, che non garantirebbe piu' un consono ritorno.
Lo switch-off del 3G non sarebbe totale e contemporaneo, ma seguirebbe iter differenti per i vari operatori.
A quanto pare la rete di seconda generazione 2G edge continuera' a funzionare. Che senso ha mantenere una tecnologia ancora piu' lenta e vecchia? Sia per i costi minori sia soprattutto perche' una vasta costellazione di dispositivi la sfrutta come quelli per la domotica e l'internet delle cose, videosorveglianza, localizzazione (oggetti, animali e persone) e cosi' via.

Concludendo, i dispositivi 2G sono la migliore soluzione al momento. Si puo' eventualmente pensare a dispositivi che hanno tecnologia sia 2G che 4G, per avere una maggiore garanzia per il futuro, ma spendendo di piu' oggi; pertanto potrebbe non valerne la pena, in quanto sarebbe meglio spendere meno oggi e rinnovare il parco GpsTracker se in un futuro la rete 2G fosse dismessa (sostituendo comunque dispositivi oramai usati per anni).

Shortlist dei modelli di GpsTracker testati con ETIP
Il GpsTracker e' un elemento a se stante, in cui non viene installato il software ETIP.
Ogni costruttore di GpsTracker ha sviluppato un proprio protocollo di comunicazione, dunque ETIP per poter dialogare con un determinato modello di GpsTracker deve conoscere il protocollo.
I protocolli sono tutti abbastanza simili, cio' che cambia e' il formato della stringa contenente la posizione che il GPS invia al server ETIP. ETIP e' stato progettato per garantire la massima adattabilita' ai vari protocolli, basta conoscere il formato di questa stringa che un qualsiasi modello puo' essere facilmente aggiunto nella shortlist di ETIP.
Shortlist dei modelli testati:
  • Marca: Queclink (Cina) - Modello: GV56 - GSM: 2G - Prezzo orientativo (2020): 26 EUR, a cui aggiungere spese di spedizione (dall'Europa), da distributore europeo (dunque nessuna spesa doganale) - Testing: avvenuto con successo - Supporto tecnico e commerciale adeguato e puntuale
  • Marca: GeoSafe (Cina) - Modello: G1C-2G - GSM: 2G - Prezzo orientativo (2020): 20 EUR, a cui aggiungere spese di spedizione (dall'Europa), da distributore europeo (dunque nessuna spesa doganale) - Dispone della funzionalita' di "Odometro Virtuale". Non puo' essere connesso a dispositivi esterni come Odometro, TPMS (Tyre Pressure Monitoring System), ecc... . - Disponde di un software di gestione gratuito per PC, che rende piu' comoda la gestione e la configurazione sopratutto quando si hanno grandi quantita' di GpsTracker da installare e gestire. - Testing: avvenuto con successo - Supporto tecnico e commerciale adeguato e puntuale
  • Marca: Fifotrack (Cina) - Modello: S20 - GSM: Quadband - Prezzo orientativo (2020): 27 dollari USD, a cui aggiungere spese di spedizione ed eventuali spese doganali - Testing: avvenuto con successo - Supporto tecnico e commerciale adeguato e puntuale
  • Marca: Carscope (Cina) - Modello: CCTR823 - GSM: 2G - Prezzo orientativo (2020): 50 dollari USD, a cui aggiungere spese di spedizione ed eventuali spese doganali - Testing: avvenuto con successo, anche se talvolta il dispositivo risulta poco preciso nella posizione - Supporto tecnico e commerciale NON adeguato - presente rivenditore italiano che fa solo box-moving (per evitare di gestire la dogana)
  • Marca: i-Startek (Cina) - Modello: VT900 G 3G - GSM: 2G-3G - Prezzo orientativo (2020): 42 dollari USD, a cui aggiungere spese di spedizione ed eventuali spese doganali - Testing: avvenuto con successo - Supporto tecnico e commerciale adeguato e puntuale

Conclusioni per la scelta del GpsTracker
Concludendo, potete scegliere tra i modelli della shortlist, e procedere all'acquisto direttamente. In caso di acquisti di grandi quantita', si consiglia sempre di comprare inizialmente un solo pezzo; quindi testarlo e poi eventualmente procedere con l'acquisto della quantita' voluta. Per acquisti di grandi quantita' generalmente i fornitori possono applicare ulteriori sconti.
Se invece siete orientati ad acquistare un qualsiasi altro modello che non sia nella shortlist, mettetevi in contatto con noi, valuteremo se sara' possibile integrare il protocollo del nuovo modello. Dovrete inviarci l'informazione relativa al protocollo (normalmente ogni produttore mette a disposizione un documento). In questi casi si consiglia fortemente di acquistare inizialmente un solo GpsTracker, ed attendere il testing con ETIP prima di procedere con l'acquisto di quantita' maggiori.

Lista di altri fornitori (non e' esaustiva, sono alcuni esempi):
  • Anbtek (Cina)
  • Aplicom (Finlandia)
  • Arknav (Taiwan)
  • Calamp (USA - con Distributore in Europa)
  • Coban (Cina)
  • Concox (Cina)
  • Esky (Cina)
  • Jiu Long Technologies (Cina)
  • Lk-Gps (Cina)
  • Megastek (Cina)
  • Meitrack (Cina)
  • Mictrack (Cina)
  • Neomatica (Russia)
  • Teltonika (Lituania)
  • Tkstar (Cina)
  • TopFlyTech (Cina, con Distributore in Europa)




Selezione Computer per ETIP Manager

L'applicazione ETIP Manager, ossia il software di centrale operativa di ETIP, e' installabile su un qualsiasi computer con sistema operativo Windows o Linux.
Non esistono requisiti prestazionali particolari, trattandosi di un applicazione che richiede poche risorse computazionali e grafiche.
I clienti possono inoltre equipaggiarsi di normalissime cuffie/microfono per PC per consentire all'operatore che effettua attivita' di Call-Taker di lavorare senza disturbare altri operatori in sala.
Inoltre e' sempre consigliato l'uso di un doppio monitor per poter piu' spazio per le finestre e le funzionalita' di ETIP Manager.




Selezione Server

Come server per ETIP, il cliente puo' usare sia un proprio Datacenter in cui magari si ha gia' a disposizione un server, sia acquistare un servizio di cloud server da qualsiasi service provider.
La seconda soluzione e' piu' semplice in quanto talvolta i Datacenter aziendali hanno policy aziendali e Firewall che necessitano di configurazioni o autorizzazioni particolari, mentre un cloud server commerciale non presenta questo tipo di limitazioni. Inoltre i cloud server commerciali mettono spesso a disposizione servizi quali backup automatici, sistemi di protezione anti-hacker, firewall, ecc... che evitano di preoccuparsi di aspetti che non sono il proprio core-business.
Un esempio di cloud server particolarmente economico e' l'entry level Linux di Aruba (gia' testato con ETIP). Si tratta di un entry level (3,40 euro/mese IVA inclusa), dunque con prestazioni modeste, ma piu' che sufficienti per un sistema ETIP con pochi utenti. Ideale ad esempio per un rivenditore allo scopo di installare il proprio sistema demo (sperimentazione gratuita).
Piu' in generale i server ETIP non richiedono alcun requisito particolare, possono essere sia Windows che Linux; si consiglia Linux per ragioni economiche, visto che i cloud commerciali Linux sono, a parita' di prestazioni, piu' economici in quanto non occorre pagare le licenze Microsoft Windows.